Trasporti: come muoversi

Qui si apre un bivio: possedere un mezzo proprio oppure usare mezzi pubblici, bus, treni o aerei?

Sicuramente avere un’auto permette di avere molta più libertà di movimento, ma dovrete mettere in conto alcune spese di ordinaria amministrazione del veicolo e, sfortunatamente a volte, anche straordinaria.
La rete stradale australiana permette di arrivare praticamente ovunque e le condizioni e la manutenzione delle strade sono molto buone, anche nell’outback più remoto.

Il trasporto pubblico non presenta questi problemi ma non offre la stessa libertà di movimento.

Bisogna ricordare che la concezione di vicino e lontano da una città è molto diversa dalla concezione europea: ad esempio spesso capita di sentire australiani dire che una città a 500 km è vicino a loro.

 

Veicoli privati

Per quanto riguarda i mezzi privati uno dei modi più semplici è quello di acquistarli su Gumtree.

Acquistare un’auto è facilissimo però ricordate che non state acquistando una vettura per tutta la vita ma per un’arco temporale limitato: dovrete poi rivenderla cercando di recuperare una buona parte dei soldi spesi.

Ogni stato ha le proprie regole in fatto di acquisto, mantenimento, pagamento e vendita. Per maggiori informazioni occorre consultare il sito della motorizzazione dello stato riportato sulle targhe del veicolo.
Come sempre sul sito governativo australiano potete controllare le regole scegliendo lo stato di appartenenza del veicolo: http://www.australia.gov.au/content/registration-and-licensing-authorities

Tutti gli stati hanno in comune la REGO, un’assicurazione obbligatoria che copre i danni a terzi ma non a cose.
Per i danni a cose e per assicurare il proprio veicolo si può stipulare un’ulteriore polizza privata (che dipende sempre dallo stato). Il suo costo è sorprendentemente basso rispetto al costo di un’assicurazione italiana e spesso è completa di incendio e furto.

In caso voleste viaggiare per tutta l’Australia, esiste un’assicurazione globale che si chiama Roadside Assistance: include un carro attrezzi che arriva sul posto e prova a farvi ripartire il veicolo; se non ci riesce vi porta nella città con meccanico più vicina. Molte volte l’assicurazione copre anche il pernottamento e il vitto per alcuni giorni.

Provate sempre il veicolo prima dell’acquisto. Se non siete sicuri chiedete se è possibile effettuare un checkup da un meccanico. Già questa opzione dovrebbe bastare a selezionare i venditori onesti dagli altri! Chiedete anche se è possibile dividere queste spese con il venditore stesso. Tutto è negoziabile tra privati.

 

Quale mezzo scegliere?

Il proprio mezzo di trasporto si rivela un’ottima risorsa se non si vuole rimanere vincolati a lungo allo stesso posto, ma il luogo di acquisto condizionerà fortemente la vendita, a meno di non cambiare le targhe.
Indipendentemente dalla scelta, ricordate che nelle capitali e nelle città maggiori i parcheggi gratuiti sono spesso lontani dal centro. Quelli a pagamento invece sono molto salati.

 

Automobile

Sicuramente permette di spostarsi agevolmente (anche alla ricerca di farm), di caricare gli zaini e le attrezzature per un eventuale campeggio. Anche se sono vecchie comunque di norma i consumi sono contenuti.

Si possono distinguere fondamentalmente 2 tipologie di auto: Station Wagon e Berline.

  • Station wagon: ha il vantaggio di avere un bagagliaio capiente nel quale è ovviamente possibile riporre moltissime cose e alcune volte anche dormire. Ricordate che più peso si aggiunge, più le prestazioni calano e i consumi aumentano.
  • Berlina: le dimensioni più piccole si trasformano in consumi minori e migliore manegevolezza.

 

Van

Il van è un furgoncino camperizzato. Non essendo voi i primi proprietari, i precedenti sicuramente avranno apportato alcune modifiche agli interni per renderlo più abitabile.

E’ il mezzo ideale per viaggiare poiché permette di viverci dentro, può portare al massimo 3 passeggeri quando avrete piazzato il letto; vi farà risparmiare molto sull’accommodation ma una volta trovato un posto in cui stabilirsi può diventare scomodo. E’ il mezzo più facile da rivendere se è in buone condizioni.

 

Jeep o 4×4:

Non sempre comodissime, hanno motori spartani quindi facili da riparare, consumano molto ma con il 4×4 vi permettono di viaggiare ovunque anche durante la wet season.

 

Mezzi pubblici

Dal punto di vista dei trasporti l’Australia è organizzata molto bene anche se spesso sentirete gli Australiani lamentarsi del proprio servizio pubblico.

Tutte le grandi città sono servite da linee di autobus interne e treni che vi permetteranno di raggiungere qualunque punto della città. Gli orari e le linee si possono trovare sia cartacei, sia sui siti del trasporto pubblico, sia usando le app del trasporto pubblico cittadino. Un’altra alternativa molto valida è Google Maps.

Ogni capitale ha la propria compagnia di trasporti urbana, che di solito serve anche tutti i paesi dello stesso stato.

 

Per muoversi di città in città esistono diverse alternative:

  • Treni: possono essere paragonate alle nostre linee intercity, alcune tratte sono particolarmente economiche, altre hanno costi davvero esorbitanti.
  • Bus: esistono 2 grandi compagnie: la TRANS WA che serve tutto il Western Australia e GREYHOUND che serve il resto del territorio con alcuni stop all’interno dello stesso Western Australia. I biglietti possono essere fatti online o nelle biglietterie abilitate. Le fermate e gli stop non seguono quelli delle linee urbane, quindi dovrete informarvi sui siti quale soluzione è la più adatta al viaggio state facendo.
  • Aerei: moltissimi paesi e località hanno un proprio aeroporto servito da voli provenienti dalla capitale dello stato. L’aereo è un mezzo adatto a spostarsi se volete percorrere velocemente grandi distanze e, grazie ad alcune compagnie low cost, non è nemmeno costosissimo.

 

Autostop

Questo apre un capitolo a parte: talvolta su Gumtree o su altri siti specifici potete trovare annunci di persone che cercano compagni di viaggio per non affrontare distanze enormi da soli e per dividere le spese. Può essere una soluzione che vi permetterà di conoscere persone diverse e di girare l’Australia in macchina, senza doverne comprare una.

Uno dei siti più usati per questo tipo di servizio è Coseats.