Altri documenti utili

Ci sono alcuni documenti facoltativi che non è obbligatorio fare ma facilitano la vita in Australia:

  1. Proof of Age card
  2. la patente australiana
  3. Police clearance

Non a caso i documenti ritenuti validi in Australia sono passaporto, carta d’identità australiana, patente australiana o la proof of age (inutile dire che tutti i documenti elencati non devono essere scaduti).

 

Proof of Age card

Questa tessera (PoA) può essere richiesta solitamente al dipartimento dei trasporti. Qui potete trovare la pagina ufficiale del Governo Australiano: http://www.australia.gov.au/content/proof-of-age-card

Ogni Stato ha le sue regole, le sue procedure e le sue tariffe. In ogni caso il processo è molto semplice e non richiede molto tempo.
La PoA permette l’accesso alle cosidette “licensed premises” cioé i luoghi in cui dovrete dimostrare di essere maggiorenni per entrare, ad esempio bar, pub, discoteche e bottle shop.

Per  cercare di combattere l’alcolismo giovanile, in Australia i minorenni non possono entrare nei locali in cui vengono venduti alcolici. I proprietari e/o manager di pub, bar e discoteche rischiano pesanti multe se non rispettano le leggi relative alla somministrazione delle bevande alcoliche e alla verifica dell’età dei clienti.

Ad esempio non troverete mai nessun tipo di bevanda alcolica all’interno  dei supermercati. Esistono infatti specifici negozi chiamati Bottle Shop. Di solito in queste strutture vengono appunto richiesti documenti di identità validi per verificare la vostra età.

 

Patente Australiana

Anche questo documento si fa in motorizzazione e per gli italiani ottenere la patente australiana è abbastanza facile. Essendo riconosciuto ufficialmente, la patente australiana vi permetterà l’accesso a tutte le “licensed premises” di cui sopra.

Anche in questo caso esiste la pagina ufficiale del Governo Australiano che specifica le regole nei diversi stati: http://www.australia.gov.au/content/driving-with-an-overseas-licence

Di solito servono:

  • passaporto
  • patente italiana
  • il vostro indirizzo australiano dove vi arriverà la nuova patente
  • una carta di credito per pagare la tassa
  • la vostra Medicare

Come sempre le regole e la procedura variano da stato a stato sia per quanto riguarda la validità che il costo.

 

Se però siete in possesso del permesso internazionale di guida (più comunemente chiamato patente internazionale) allora non vi servirà quella australiana. L’importante è guidare sempre con entrambe: la vostra patente italiana in corso di validità e la relativa patente internazionale.
Per sapere come ottenerla dovreste trovare le informazioni sul sito della motorizzazione della vostra provincia. Ricordate che è un documento che deve essere fatto con dovuto anticipo rispetto alla vostra partenza perché potrebbe richiedere anche due settimane per essere rilasciato.

 

Perché richiedere questi documenti?

In linea di massima inizialmente si può usare la patente italiana per guidare e il passaporto per l’accesso ai locali. Col tempo però vi accorgerete che entrambi i documenti si possono rovinare, usurare o smarrire, e per ottenere i duplicati occorre andare in consolato o in ambasciata, che comunque sono presenti in tutte le città principali.

Ma cosa succede se i documenti venissero smarriti in un paese a centinaia di km di distanza da un grosso centro? Capirete subito che lavorando in un piccolo paesino o in una farm remota è molto fastidioso (sia economicamente che per la perdita di tempo) tornare in città a rifare questi documenti….

 

Il nostro consiglio? Fate almeno la Proof of Age!

Inoltre, sono entrambe tessere plastificate e stanno comodamente nel portafoglio. In questo modo potrete lasciare a casa i vostri documenti “italiani” senza paura di rovinarli o perderli.

 

Police Clearance

Per informazioni relative alla Police clearance abbiamo scritto un post apposito…lo puoi trovare qui.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *