CV e ricerca di lavoro

“C’è lavoro in Australia?”

“Quanto si guadagna?”

“Quali sono i lavori piu ambiti?”

 

Navigando sul web ci siamo soffermati su quanta disinformazione ci sia e quanto, a volte, le risposte a queste domande risultino essere inconcludenti, lasciandovi brancolare nel buio o nella confusione totale.

Il primo passo per ricercare lavoro è avere un ottimo curriculum, chiamato anche Resumé. Dovrà essere in formato australiano, breve e d’impatto (massimo due o tre pagine), accompagnato di solito da una breve cover letter dove dovrete descrivere le vostre qualità e le vostre aspettative.

I datori di lavoro sono abituati a ricevere decine di cv al giorno quindi il vostro dovrà fare la differenza. Proprio per questo motivo vi consigliamo di dedicare molto tempo all’organizzazione dei dati e delle vostre passate esperienze lavorative.
Il resumé deve essere chiaro e pulito. Chiaramente senza errori grammaticali, dovrete usare un linguaggio semplice e facile da leggere. Il manager (o chi per lui) che legge il vostro cv deve capire in pochi secondi se siete validi o no per quel determinato lavoro.

Normalmente un resumé è composto da sezioni standard:

  • informazioni personali: comprendono anche il tipo di visto che avete e la scadenza
  • breve presentazione: molte volte è facoltativa però potrebbero essere quelle 4/5 righe che colpiscono il lettore
  • esperienze lavorative: da inserire in ordine cronologico inverso (dalla più recente alla più vecchia), fornendo più dettagli possibili sulla mansione
  • educazione: scuole, università o corsi frequentati
  • skill e abilità personali: lingue conosciute con relativo livello, utilizzo di computer e software, eventuali certificati acquisiti
  • hobby e interessi: facoltativa, due righe per spiegare cosa vi piace fare nel vostro tempo libero

 

Potete scaricare un fac-simile di un semplicissimo curriculum australiano da questo link, potete editarlo a vostro piacimento e usare i vostri dati.

 

A volte il curriculum è accompagnato da una cover letter, una breve lettera di presentazione che descrive in modo più o meno approfondito la vostra persona e le vostre capacità, cosa state ricercando, il vostro background, perché sareste idonei per quel tipo di lavoro e quali sono i vantaggi che apportereste, quale crescita professionale vi aspettate, …

La cover letter di solito è “personalizzata” per un determinato lavoro.

 

Una volta completato il vostro curriculum perfetto inizia la ricerca vera e propria, che può avvenire in diversi modi:

  • online, cercando sui siti governativi e non oppure postando la propria candidatura
  • offline, consegnando il cv porta a porta
  • offline, sui giornali o sulle bacheche comunitarie del luogo in cui abitate
  • tramite agenzia interinale

 

A seconda della modalità dovrete accentuare più o meno alcune caratteristiche del vostro cv e della vostra presentazione.
Ad esempio, se state postando la vostra candidatura su un sito di un’azienda che vi interessa dovrete dare molto risalto alla cover letter o alla descrizione delle vostre competenze specifiche; se state girando porta a porta allora una presentazione orale d’impatto potrebbe aiutarvi moltissimo.

 

Per cercare online potete dare un’occhiata alla nostra pagina “Siti e applicazioni utili“, sezione Lavoro.

 

Nel cercare porta a porta alcuni datori di lavoro vi proporranno di lavorare senza regolare contratto (chiamato anche “cash in hand”). Vi sconsigliamo caldamente questo tipo di pratica in quanto è pericoloso, non avete diritti e si rischiano grosse multe e l’espulsione dal paese; inoltre è molto meno remunerativo.

 

Fortunatamente in Australia il lavoratore ha diritto a percepire un minimo salariale che varia a seconda degli stati e che è di circa 15 /20$ all’ora.

 

Ad esempio un cameriere a Sydney (New South Wales) con un contratto di tipo casual può guadagnare intorno ai 18 $ lordi all’ora, mentre a Perth (Western Australia) si possono avere cifre che variano dai 19 ai 21 $.
Al momento il Western Australia è lo stato con gli stipendi mediamente più alti.

Esiste un eccezionale sito governativo in cui potete trovare tutte le informazioni su diritti e doveri, paghe minime e un calcolatore di stipendi: http://www.fairwork.gov.au/
Attraverso questo sito potrete anche segnalare un eventuale datore di lavoro disonesto o condizioni di lavoro non regolari.